Non ho tempo da perdere

-dedicato alle donne che decidono di volersi bene-

Un libro pratico, con esempi, analisi e piccoli strumenti di auto-aiuto. Dedicato alle donne per una maggiore autostima. 

di ROBERTA BORTOLUCCI
ed. FrancoAngeli

Non ho tempo da perdere

“dedicato alle donne che decidono di volersi bene”

di ROBERTA BORTOLUCCI
ed. FrancoAngeli

Come non sprecare tempo ed energie per comportamenti e atteggiamenti che fino ad oggi non hanno portato risultati positivi nella nostra vita? Come fare per rafforzarsi, per esprimere le massime potenzialità, per valorizzarsi?

Questo libro vuole accompagnare la una maggiore conoscenza di sé, a modificare comportamenti dannosi, a utilizzare al meglio le proprie risorse, a chiarire e perseguire i propri obiettivi, per stare meglio con se stesse e acquisire strumenti per valorizzare le proprie capacità nella vita personale e sul lavoro. Nessuno di noi scinde così nettamente la propria sfera personale da quella lavorativa: quello che io sono nel mio privato non è molto distante da quello che sono sul lavoro. La maniera in cui tratto i problemi, la mia gestione delle emozioni, gli ostacoli nei rapporti interpersonali, la fiducia in me stessa, fanno parte del mio vivere 24 ore al giorno dovunque io sia.

Dedicato alle donne nel momento in cui nulla di quello che è ‘fuori’ va bene e nulla di quello che ti sembra di aver dentro ti piace … e ti chiedi:

Chi sono e dove sto andando?

Se vado avanti così dove arriverò?

È un percorso logico raffigurato come gli step per effettuare un viaggio, una check-list per arrivare alla proprio meta, con esempi e piccoli strumenti di auto aiuto che servono a conoscersi meglio, a modificare comportamenti dannosi, ad utilizzare al meglio le proprie risorse, a chiarire e perseguire i propri obiettivi, per stare meglio con se stesse e acquisire strumenti per valorizzare le proprie capacità sul lavoro.

Indice

Non ho tempo da perdere

 

Perché questo libro
Premessa all’utilizzo

Segnare il sentiero. Prima parte

  • Il tempo delle domande
  • L’autostima: la partenza
  • Una potenziale orchestra
  • L’autostima maschile e femminile

Le scorciatoie

  • Dododo;
  • Il potere della dipendenza
  • Il Nemico Numero 1
  • Il critico e lo specchio
  • Ingombrarsi

Partire leggeri

  • Il passato
  • Peschiamo carte nuove
  • Brutti ma buoni
  • Il presente

Segnare il sentiero. Seconda parte

  • Ritrovarsi
  • Il cambiamento
  • Il patto con noi stessi

 

Guardarsi intorno

  • Rilassarsi
  • Respirare
  • Fermarsi
  • Immaginare
  • Pensare strategicamente

Lasciare l’orma

  • Gli indicatori di Qualità
  • Il futuro
  • La previsione negativa
  • Il futuro futuribile
  • Il futuro che so
  • Check-up

Prepararsi un rifugio

  • Ridere
  • I rifornimenti
  • L’ottimismo
  • La resilienza

Piantare la bandiera

  • Siete il successo
  • Il percorso di fattibilità
  • Guadagnate

Bibliografia e fonti

“La strada da percorrere è il mistero e il miracolo della vita, non dove arrivi. Arrivare sarà solo una conseguenza.”

Roberta Bortolucci